Tallinn in inverno

C’è un luogo in Europa dove l’inverno si trasforma in una fiaba: Tallinn, la capitale dell’Estonia, situata sulla costa settentrionale e sul Golfo di Finlandia. Immaginate una città incantata, dove le luci scintillanti illuminano strade innevate e l’aria fresca pizzica il viso mentre i fiocchi di neve cadono delicatamente, ecco Tallinn d’inverno.

Tallinn in inverno

Ma perché visitare Tallinn in inverno? Perché Tallinn è più che pittoresca. Con la neve che la imbianca, si trasforma in un vero e proprio incanto. La nebbia invernale avvolge gli edifici medievali della Città Vecchia, creando un’atmosfera mistica e senza tempo. È come viaggiare in un’altra epoca, dove il tempo sembra sospeso.

Gli estoni sanno come rendere l’inverno caldo e accogliente. Luci soffuse, candele profumate e deliziosi comfort food vi faranno dimenticare il freddo.

Un’altra buona ragione per visitare Tallinn in inverno è perché avrete tutta la città per voi. Dimenticatevi della folle di turisti che invadono la città durante l’estate. In inverno, potrete esplorare il fascino di Tallinn senza dover schivare orde di persone.

Potrete visitare musei, gallerie d’arte, chiese storiche, scoprire i dintorni di Tallinn, assaporare la cucina locale in uno dei ristoranti di Tallinn.

Se non sapete come spostarvi nella città, vi invito a consultare la guida su come muoversi a Tallinn in cui troverete suggerimenti utili e informazioni pratiche per esplorare ogni angolo della città.

Esploriamo insieme cosa rende Tallinn in inverno così magica, scoprendo alcune delle sue attrazioni e luoghi imperdibili che si animano sotto la spolverata di neve. Per rendere la vostra esperienza ancora più completa, vi suggerisco di scegliere un hotel in centro a Tallinn per ottimizzare i tempi e rendere facile l’accesso alle attrazioni più vicine. Per saperne di più, potete leggere la guida dedicata su dove dormire a Tallinn.

Tallinn, cosa vedere in inverno: Città Vecchia

Il nostro itinerario su cosa vedere a Tallinn in inverno inizia proprio dalla Città Vecchia di Tallinn, nota come Vanalinn in estone. È come un viaggio nel tempo, con le sue strette strade lastricate e i suoi edifici medievali perfettamente conservati.

Patrimonio mondiale dell’UNESCO, la Città Vecchia di Tallinn è un vero e proprio museo a cielo aperto. Passeggiate tra le sue stradine innevate e ammirate la Piazza del Municipio, la Cattedrale di Santa Maria Vergine di Toompea, il Castello di Toompea e la Torre di Kiek in de Kök.

Visitare Tallinn in inverno, assume un fascino ancora più intenso, specialmente quando le luci natalizie adornano le piazze assieme ai mercatini di Natale di Tallinn. Le case a graticcio e le torri medievali si ergono maestose contro il cielo innevato, creando un’atmosfera da fiaba. Una passeggiata lungo le mura della città offre un’opportunità unica di ammirare il paesaggio urbano sotto una coltre di neve, regalando una vista mozzafiato che incanta i turisti ma anche gli abitanti.

Tallinn, cosa vedere in inverno: Piazza del Municipio

Al centro della Città Vecchia di Tallinn si trova la Piazza del Municipio, nota come (Raekoja Plats in estone), una vivace piazza circondata da edifici storici e caffetterie accoglienti, situata a pochi passi dalla Farmacia Comunale, la farmacia più antica d’Europa.

Se non sai cosa fare in inverno a Tallinn, durante questo periodo la piazza si trasforma in un luogo magico con appunto l’aggiunta del mercatino natalizio, bancarelle piene di prodotti tipici e prodotti artigianali. Tuttavia, per ripararsi a Tallinn d’inverno ti consigliamo di assaggiare il glögi o hõõgwein, il tradizionale vin brulé estone, che si distingue per l’uso di spezie uniche rispetto al tradizionale glühwein tedesco e presenta una nota più alcolica.

Il Glögi è preparato con vino rosso e un liquore come brandy, rum o vodka, arricchito con una combinazione di chiodi di garofano, cannella, zenzero, cardamomo e noce moscata. Questa miscela di spezie crea un profumo avvolgente e un gusto ricco che si sposa perfettamente con il calore del vino rosso.

A Tallinn le temperature in inverno sono rigide, motivo per cui una delle cose da fare, è partecipare alla pista di pattinaggio all’aperto. Situata in Harju Street, nei pressi della chiesa di San Nicola, questa attrazione è aperta da dicembre fino alla fine di marzo. Qui è possibile noleggiare i pattini e iniziare a pattinare, circondati dalla maestosità degli edifici medievali che fanno da sfondo.

Tallinn, cosa vedere in inverno: Città Creativa Telliskivi e Museo Fotografiska

Nonostante la bellezza intramontabile della Città Vecchia, per esplorare appieno tutto ciò che Tallinn d’inverno ha da offrire è necessario allontanarsi da questa zona. Un luogo imperdibile da visitare è la Telliskivi Creative City, il cuore pulsante della vivace scena delle startup di Tallinn.

Personalmente, sono rimasto affascinato da questa zona creativa dall’atmosfera hipster, caratterizzata da edifici industriali riconvertiti e meravigliosa arte di strada, accompagnati da tanti negozi temporanei, caffè e altri punti di interesse.

Tra le attrazioni principali di Telliskivi Creative City c’è il Museo Fotografiska, il museo dedicato alla fotografia.

Tallinn, cosa vedere in inverno: Parco e Palazzo Kadriorg

Tra i luoghi da visitare Tallinn in inverno spicca anche il Parco e Palazzo Kadriorg. Costruito all’inizio del XVIII secolo per volere di Pietro il Grande come dono alla moglie Caterina I, questo edificio regale rappresenta un vero e proprio gioiello architettonico da non perdere durante l’itinerario di Tallinn 2 giorni.

La facciata del palazzo, di un giallo intenso, si sviluppa su due piani ed è caratterizzata da un elegante portico con colonne e da un timpano triangolare. Le numerose finestre, disposte simmetricamente, donano luminosità agli interni, mentre il cornicione modanato impreziosisce la parte superiore dell’edificio. All’interno, il palazzo si articola in una serie di sontuose stanze, decorate con stucchi, affreschi e arazzi di pregevole fattura.

All’interno del palazzo Kadriorg troviamo anche il Museo d’Arte Estone, che vanta una ricca collezione di opere d’arte che spaziano dal Medioevo al XX secolo. Tra i capolavori esposti, si possono ammirare dipinti di artisti estoni, come Johann Köler e Konrad Mägi, ma anche opere di maestri europei, come Rembrandt e Frans Hals.

Oltre al museo, il Palazzo Kadriorg ospita anche la Sala Bianca, una sala da ballo di grande bellezza, e la Cappella del Palazzo, un luogo di culto intimo e suggestivo. Il parco che circonda il palazzo è un vero e proprio paradiso verde, perfetto per una passeggiata rilassante tra sentieri fioriti, sculture e fontane.

Tallinn, cosa vedere in inverno: Museo Kumu

Sfuggire al freddo pungente dell’inverno di Tallinn non è mai stato così piacevole. Il Museo Kumu, situato nel magnifico scenario del Parco Kadriorg, si apre come un’oasi di arte e cultura contemporanea. Al suo interno troviamo una vasta collezione di opere d’arte moderna ed esposte, frutto del talento di artisti estoni e internazionali. Le opere esposte, espressione di visioni e interpretazioni del mondo spesso sorprendenti, stuzzicano la curiosità e aprono nuovi orizzonti di riflessione. La bellezza delle creazioni artistiche, che si tratti di dipinti, sculture o installazioni, ammalia e incanta, regalando momenti di pura ispirazione.

Tallinn, cosa vedere in inverno: Museo Marittimo di Lennusadam

Tra i musei a Tallinn, per chi ama la storia e il mare, il Museo Marittimo di Lennusadam, è una tappa imperdibile per chi vuole visitare Tallinn d’inverno. Situato in un’ex base sottomarina, questo museo è una parte del porto di Tallinn che ospita il Museo Marittimo Estone e propone una panoramica sulla ricca tradizione navale dell’Estonia. Esplorando le sue esposizioni al coperto, i visitatori possono immergersi in un mondo di storie avvincenti di navigazione e avventure in mare. Dalle prime imbarcazioni vichinghe ai moderni sottomarini, il museo ripercorre le tappe salienti della storia marittima estone. Attraverso reperti archeologici, modelli di navi, fotografie e video, i visitatori possono scoprire l’importanza del mare per la cultura e l’economia del paese.

Per chi decide di organizzare una vacanza in Estonia con bambini, il museo Marittimo di lennusadam è un luogo ideale per tutta la famiglia.

Tallinn, cosa vedere in inverno: Cattedrale di Aleksandr Nevskij

Concludiamo l’ultima tappa a Tallinn (Estonia) in inverno con una visita alla Cattedrale di Aleksandr Nevskij che si erge maestosa su una collina, dominando il panorama di Tallinn e situato di fianco alla brillante Torre Kiek in de Kök.

Un imponente edificio ortodosso che cattura lo sguardo con le sue cupole dorate, che brillano di luce propria sotto il cielo invernale. Varcata la soglia, ci si immerge in un mondo di spiritualità e arte. Il santuario è un tripudio di magnifiche icone e affreschi, che raccontano storie di fede e tradizione secolare.

L’atmosfera solenne e sacra avvolge i visitatori in una sensazione di serenità, quasi sospesa nel tempo. La Cattedrale di Aleksandr Nevskij non è solo un luogo di culto, ma un vero e proprio gioiello da scoprire, un angolo di pace in cui lasciarsi trasportare dalla bellezza e dalla spiritualità.

Tallinn in inverno: Clima e come vestirsi

Se vi state chiedendo quanti gradi a Tallinn in inverno ci sono, beh, non posso nascondervi che si presenta fredda e innevata, con temperature che rimangono costantemente sotto lo zero da dicembre a marzo. I mesi più freddi, gennaio e febbraio, portano massime medie di -2°C e le minime di -7°C. Durante la mia permanenza, ho sperimentato temperature che scendevano fino a -18°C durante la notte, creando un ambiente gelido. La neve cade più frequentemente a dicembre e gennaio, tuttavia, a Tallinn, la possibilità di avere un Natale bianco è solo del 50%. Ma quando la neve cade, se ne accumula notevolmente. Quindi se state pianificando di vedere Tallinn in inverno, per affrontare le rigide temperature invernali, è consigliabile indossare strati termici, scaldamani, stivali impermeabili, un cappotto caldo, un cappello e guanti.

Ed eccoci alla fine del nostro itinerario di cosa vedere a Tallinn in inverno. Con tante attrazioni e attività da scoprire, non c’è momento migliore per esplorare questa meravigliosa città baltica e lasciarsi incantare dalla sua bellezza sotto una leggera spolverata di neve.

 
Luigia
Latest posts by Luigia (see all)

Articoli correlati

cosa vedere a tallinn in 3 giorni

Cosa vedere a Tallinn in 3 giorni

Se state pianificando un viaggio a Tallinn, 3 giorni sono sufficienti per scoprire una città ricca di storia e fascino. Situata lungo le coste del Mar Baltico,…

Il Giardino del Re di Danimarca, Tallinn (estonia)

Il Giardino del Re di Danimarca, Tallinn

Il Giardino del Re di Danimarca, situato nel centro di Tallinn, incanta i visitatori con la sua bellezza e la sua storia affascinante. Questo splendido parco offre…

Crateri di Kaali nell'isola di Saaremaa, in Estonia

Scopri i Crateri di Kaali nell’isola estone di Saaremaa, Estonia

Nell’isola estone di Saaremaa, immersa nella quiete del Mar Baltico, si trova un sito geologico unico e affascinante: i Crateri di Kaali. Questi misteriosi crateri offrono uno…

Spiaggia di Pirita

Spiaggia di Pirita, Tallinn

La spiaggia di Pirita a Tallinn è un luogo molto amato da residenti e turisti. Un lungo molo di pietra si protende nell’acqua, offrendo una splendida vista…

Telliskivi, la città creativa di Tallinn

Telliskivi, la città creativa di Tallinn

Dalle gallerie d’arte ai caffè bohemien, dalle boutique alla musica dal vivo, Telliskivi rappresenta un autentico paradiso per chi ama l’arte, la cultura e la creatività. Esso…

cosa vedere a Kalamaja, il quartiere di Tallinn, in Estonia

Kalamaja: Cosa vedere nel quartiere bohemian di Tallinn

Il quartiere Kalamaja Tallinn è stato riconosciuto come uno dei quartieri più affascinanti al mondo secondo un sondaggio di Time Out. La sua bellezza non è dovuta…

Lascia un commento