Parchi Nazionali e Centri Naturali dell’Estonia

L’Estonia è la meta di molti appassionati di viaggi di tutto il mondo per le sue offerte uniche, per i suoi tesori culturali per le esperienze con un buon rapporto qualità-prezzo.

Se Tallinn, la capitale si rivela una meta dal fascino antico, l’Estonia all’aria aperta è un sogno per gli amanti della natura. Distinto da 1000 isole che la rendono perfetta come da cartolina, dalle spiagge pittoreste alla vita avventuriera, per chi cerca una tregua dalla solita routine noiosa, l’Estonia è la meta perfetta, immersa nelle foreste primordiali e nei boschi sono il luogo ideale per chi è alla ricerca della natura e dell’anima nel suo glorioso splendore.

I parchi nazionali servono per preservare l’habitat nel tentativo di conservare la fauna selvatica di chi vive ancora li, utili anche ad offrire e a comprendere le relazioni ambientali.

I migliori Parchi nazionali dell’Estonia

Tra le aree protette e le riserve naturali ricche da una fauna selvatica e da una schiera di specie aviarie, abbiamo deciso di mostrarvi quali sono i sei parchi nazionali dell’Estonia che meritano di essere visitate almeno una volta nella vita e che non devi perderti durante la tua visita, respirando i profumi della natura.

Parco Nazionale Lahemaa

Il Lahemaa Nation Park è situato lungo la costa settentrionale dell’Estonia, ed è uno dei parchi più grandi di questo paese, infatti nel 1971 è divenuto il primo parco dell’ex Unione Sovietica. Il National Park Lahemaa ospita numerose paludi ed è coperto da foreste.

Qui molti turisti la visitano anche per fare escusioni giornaliere da Tallinn; si possono godere di 4 diversi splendidi manieri all’interno di Lahemaa, tra cui il Sagadi, il Kolga, il Palmse e il Vihula e immergersi nei dintorni incontaminati si possono intravedere orsi, lupi, linci che popolano il parco.

Insomma possiamo definire che il Parco Nazionale Lahemaa permette di di vivere un’esperienza culturale per tutta la famiglia con numerose attività e permette di immergersi nella gloriosa biodiversità naturale dell’Estonia. Il Lahemaa vanta anche di coste sabbiose, sentieri pittoreschi e torbiere panoramiche, vi è possibile anche fare un tuffo nelle pozze d’acqua e ammirare l’Oandu Forest Trail o Viru Bog Trail che porta nelle fitte foreste.

Parco Nazionale Matsalu

Nella regione del Mare Vainameri dell’estonia occidentale si trova il Matsalu National Park, caratterizzato dalla baia di Matsalu, dal delta del fiume Katsari e dal villaggio. Questo parco oltre 400 km è un quadrante d’acqua, uno dei migliori parchi nazionali in Estonia, ricco di prati boschivi, prati costieri e pianure alluvionali con oltre 50 isole all’apertura della baia.

Il Parco Nazionale Matsalu è considerato uno dei terreni importanti per gli uccelli migratori, infatti possiamo trovare circa 282 specie di uccelli, 47 specie di mammiferi, 49 specie di pesci e 772 specie di piante vascolari. Un paesaggio che può essere esplorato sia in bici che a piedi o in barca con guide esperte.

Questo centro culturale, ogni primavera, ospita sia i visitatori che ornitologi di osservare in questo parco diversi uccelli acquatici, di percorrere i sentieri escursionisti, mentre durante l’autunno ospita il Matsalu International Nature Film Festival, tutti i documentari naturalistici.

Parco Nazionale di Soomaa

Il Parco Nazionale di Soomaa si trova nella regione sud occidentale dell’Estonia fondato nel 1993, e lungo la passerella lunga 4,8 km si possono ammirare paesaggi paludosi e sceniche. Oggi è definita come zona umida protetta Ramsar e copre un’area di miglia quadrate comprendendo anche il più grande sistema di torbiere in Europa. Pertanto il Soomaa National Park è uno dei migliori parchi nazionali dell’Estonia dove si possono trascorrere momenti meravigliosi e tranquilli, osservando la vita selvaggia che si regala in queste ore.

Il Soomaa National Park ospita circa 200 piante e mammiferi tra cui l’orso bruno, il lupo, il cinghiale e il castoro, cinque fiumi e molti laghi paludosi e in base alla stagione qui i turisti possono immergersi in attività e opportunità di balneazione come andare in canoa, fare escursioni, praticare lo sci di fondo e fare una passeggiata nella palude. Inoltre grazie alle visite guidate ci si può immergere nella raccolta dei funghi, delle bacche e il bird-watching.

Parco Nazionale di Vilsandi

Il Parco Nazionale del Vilsandi insieme a una parte dell’isola di Vilsandi copre 100 piccole isolette e massi situate nelle vicinanze e vantano di una flora e fauna, infatti il Vilsandi National Park è stato istituito per proteggere la maggior parte dell’isola, della penisola di Harilaid e dell’arcipelago circostante.

Essendo la più antica area di protezione della natura nei Paesi Baltici il parco vanta di numerose specie di uccelli migratori, circa 247 tra cui l’edredone di Steller, l’anatra, l’oca del cirripede. Il Parco Nazionale di Vilsandi comprende anche circa il 33% della specie di piante tra cui le orchidee. Pare proprio che questa sia una popolare destinazione turistica in Estonia e qui i visitatori amano andare in canoa tramite le numerose piccole isole con incantevoli viste sul mare. Queste aree sono perfette per chi vuole fermarsi per un pic nic.

Parco Nazionale di Karula

Nella regione meridionale dell’Estonia troviamo il Karula National Park, uno dei più piccoli parchi nazionali dell’Estonia, che ospita diverse specie di animali e vegetali in via di estinzione come l’aquila minore, la felce a foglie margherita, l’orchidea del Baltico, il pippistrello e la cicogna nera. Nel 1979 questo parco è stato designato come area protetta, unico nel suo paesaggio collinare e per i laghi incantevoli. Per gli amanti della solitudine e della pace, questo paradiso di lussureggiante foreste, vanta anche di 60 splendidi laghi. In questo paesaggio i turisti amano fare pic nic, campeggio ed escursioni. In cima alla vetta più alta è possibile godere di una vista mozzafiato sui panorami circostanti.

Parco Nazionale dell’Alutaguse

Nella parte dell’Estonia orientale si trova il Parco Nazionale dell’Alutaguse, in estonia detto anche Alutaguse Rahvuspark, istituito nel 2018, è una regione con una scarsa densità di insediamenti e una percentuale alta di paesaggi naturali, infatti è costituito il 54% del parco è sotto paludi, mentre il 42% da paesaggi boschivi. Rare sono le specie che vivono in questo parco tra cui la cicogna nera, lo scoiattolo volante e il gallo forcello.

Le 5 migliori riserve naturali in Estonia

Oltre ai parchi nazionali troviamo anche una lista di 5 riserve naturali, scopriamo insieme.

Riserva naturale di Endla

Nell’Estonia centrale, è istituita la riserva naturale Endla per proteggere le uniche isole paludi e le formazioni carsiche. Questa splendida riserva naturale è punteggiata da graziosi ruscelli, e paludi, caratterizzata da sentieri escursionistici per diversi livelli che vanno dalla Mannikjarve Bog Study Trail lunga 1,3 km al sentiero Endla Lake lungo 8 km, vantano di paludi e foreste che possono essere esplorati dalla riserva. Inoltre la riserva naturale di Endla ospita le più grandi sorgenti dell’Estonia: Norra-Oostriku. La torre di osservazione garantisce ai visitatori di assistere alla vita degli uccelli a causa delle zone umide e delle numerose paludi.

Riserva naturale di Kopu

Nell’estonia occidentale, esattamente nella contea di Hiiu, troviamo la riserva naturale Kopu, situato nel punto più alto dell’isola di Hiiumaa, la seconda isola più grande dell’Estonia nel Mar Baltico. La riserva naturale di Kopu è stata istituita per proteggere la biodiversità della peniola Kopu ed è nota quind per la sua flora e fauna rara.

La riserva ospita diverse foreste come le paludi e la brughiera, ma anche piante rare come il bogrush nero, l’agrifoglio marino e le orchidee, mentre il picchio nero, la poiana europea del miele e il succiacapre sono le più importanti specie protette.

Otepa Nature Park

Nella parte settentrionale della Contea di Valga, vi è la più grande area di protezione sparsi su 22430 ettari e detiene la stessa importanza dei parchi nazionali in Estonia per conservare la sua natura incontaminata. Otepa Nature Park, è un paesaggio ondulato composto da lussureggianti foreste e da un bellissimo lago che la rendono una meta ideale per lunghe passeggiate nei momenti di solitudine immersi nella natura e nei dintorni incontaminati. Non mancano le piste ciclabili intorno al lago ideale per gli appassionati di ciclismo, segnalate aree pic-nic, sentieri escursionisti e sciistici. Durante l’inverno questa magnifica dimora si trasforma in una mini Svizzera.

Riserva naturale di Pohja-Korvemaa

A nord dell’Estonia, troviamo la riserva naturale di Pohja-Korvemaa nota per le sue fitte foreste, abbondanti torbiere e laghi. Un paesaggio unico poichè troviamo una miriade di specie di animali, uccelli e piante. Come Matsalu, tra i parchi nazionali in Estonia, la riserva naturale di Korvemaa ospita diverse specie di uccelli prottetti come la cicogna nera e l’aquila reale. Korvemaa è nota anche per le sue piste da sci di fondo e piste da trekking.

Area di protezione di Manija

Nella contea di Parnu, costituita dalle isola di Anilaid e Manilaid, l’area del paesaggio di Manija, mira a preservare le piante rare, i prati costieri e gli stagni abitati dai rospi natterjack. A rendere importante il paesaggio culturale sono i paessaggi irregolari di Kotkakivi, insieme a una fauna che ospita il luì, il gufo dalle orecchie corte e l’averro rosso. Per chi vuole approfondire ed esplorare questa regione può trovare maggiori informazioni sulla cultura e sulla natura presso il Centro dell’isola di Manija.

Booking.com

Articoli correlati

Il Giardino del Re di Danimarca, Tallinn (estonia)

Il Giardino del Re di Danimarca, Tallinn

Il Giardino del Re di Danimarca, situato nel centro di Tallinn, incanta i visitatori con la sua bellezza e la sua storia affascinante. Questo splendido parco offre…

Crateri di Kaali nell'isola di Saaremaa, in Estonia

Scopri i Crateri di Kaali nell’isola estone di Saaremaa, Estonia

Nell’isola estone di Saaremaa, immersa nella quiete del Mar Baltico, si trova un sito geologico unico e affascinante: i Crateri di Kaali. Questi misteriosi crateri offrono uno…

Spiaggia di Pirita

Spiaggia di Pirita, Tallinn

La spiaggia di Pirita a Tallinn è un luogo molto amato da residenti e turisti. Un lungo molo di pietra si protende nell’acqua, offrendo una splendida vista…

Telliskivi, la città creativa di Tallinn

Telliskivi, la città creativa di Tallinn

Dalle gallerie d’arte ai caffè bohemien, dalle boutique alla musica dal vivo, Telliskivi rappresenta un autentico paradiso per chi ama l’arte, la cultura e la creatività. Esso…

cosa vedere a Kalamaja, il quartiere di Tallinn, in Estonia

Kalamaja: Cosa vedere nel quartiere bohemian di Tallinn

Il quartiere Kalamaja Tallinn è stato riconosciuto come uno dei quartieri più affascinanti al mondo secondo un sondaggio di Time Out. La sua bellezza non è dovuta…

Torre televisva di Tallinn

Torre Televisiva di Tallinn

Nel cielo della capitale estone, si erge l’edificio più alto dell’Estonia e in tutto il Nord Europa. La Torre della TV è un grande centro turistico, culturale…