Museo estone di Storia Naturale, Tallinn

Il museo Estone di Storia Naturale (in inglese Estonian Museum of Natural History), situato nella Città Vecchia di Tallinn. Il museo è incentrato sulla storia naturale e sull’educazione ambientale, offrendo ai visitatori un’esperienza immersiva nella selvaggia bellezza della natura estone con le collezioni permanenti e mostre temporanee.

Se stai pianificando quindi di visitare l’Estonia con i bambini, assicurati di includere nel tuo itinerario una tappa al Museo estone di storia naturale.


Museo estone di Storia Naturale: la storia

Il Museo Estone di Storia Naturale (Eesti Loodusmuuseum), ha una storia che affonda le sue radici nel lavoro dei naturalisti del XIX secolo ed è direttamente collegato alla fondazione della prima società letteraria estone nel 1842. Nel 1872, grazie agli sforzi di Alexander von der Pahlen (1820-1895), furono avviate le prime collezioni scientifiche di storia naturale. Von der Pahlen fu poi eletto presidente e sotto la sua guida queste collezioni continuarono a crescere e svilupparsi, lasciando un’impronta duratura sulla formazione del museo come lo conosciamo oggi.

Presto divenne evidente la necessità di creare un museo appositamente dedicato alla storia naturale. Le collezioni furono conservate ed esposte in un edificio temporaneo fino al 1911, quando fu acquisito un edificio situato in Kohtu Street a Tallinn.

Questo nuovo museo provinciale ospitò una vasta collezione di arte e scienze naturali provenienti da tutta la provincia di Harjumaa.

Durante la prima guerra mondiale, la collezione del Museo Estone di Storia Naturale fu gravemente minacciata e quindi trasferita in Russia per preservarla. Fortunatamente, alla fine della guerra, la collezione fu restituita al suo luogo originale. Il museo continuò a operare sotto la supervisione del Dipartimento per le Arti e il Patrimonio del Ministero dell’Istruzione e della Ricerca, ma nel 1926 cambiò nuovamente il suo nome, tornando ad essere chiamato Società Letteraria Estone.

In seguito al patto Molotov-Ribbentrop, le istituzioni tedesco-baltiche, tra cui la Società Letteraria Estone, furono chiuse. Nel 1940, tramite un regolamento del Consiglio dei Commissari del Popolo della SSR estone, le autorità sovietiche nazionalizzarono tutti i musei, dando così origine alla creazione del Museo Nazionale di Storia Naturale a Tallinn il 1º gennaio 1941.

Scopri anche: Come muoversi a Tallinn con i mezzi di trasporto

Collezioni Museo Estone di Storia Naturale

Le collezioni del Museo Estone di Storia Naturale vantano un’impressionante quantità di quasi 300.000 esemplari. Queste collezioni rappresentano circa il 90% delle specie di piante, coleotteri, farfalle, uccelli e mammiferi presenti in Estonia. Vediamole insieme:

Le collezioni zoologiche del Museo Estone di Storia Naturale ospitano un notevole numero di circa 130.000 esemplari. Queste collezioni rappresentano una vasta selezione di specie di vertebrati e invertebrati provenienti non solo dall’Estonia, ma anche da altre regioni del mondo.

Le collezioni zoologiche includono: collezione di mammiferi, entomologiche, conchiglie, molluschi, echinodermi, coralli, esemplari bagnati, ornitologiche.

L’erbario micologico del Museo Estone di Storia Naturale, annovera circa 2.450 esemplari, mentre la raccolta di funghi non lichenizzati comprende 250 campioni. Nella collezione di licheni, che conta oltre 2.200 esemplari, circa 1.600 provengono da raccolte effettuate in Estonia, mentre gli altri 600 sono stati raccolti all’estero, principalmente in Scandinavia e in altre parti d’Europa.

La collezione geologica del Museo Estone di Storia Naturale, comprende circa 3.500 campioni, di cui quasi tre quarti sono costituiti da materiale paleontologico. I più antichi tra questi campioni furono raccolti a metà del XIX secolo. La parte predominante della collezione paleontologica è rappresentata da fossili paleozoici provenienti dal substrato roccioso dell’Estonia. Tra i pezzi conservati, i fossili di invertebrati marini risalenti ai periodi Ordoviciano e Siluriano costituiscono la maggioranza in termini di quantità.

Le collezioni paleontologiche includono anche frammenti ossei e scheletrici di mammiferi del periodo quaternario, con la maggior parte proveniente dalla Russia settentrionale.

Le collezioni litologiche comprendono rocce sedimentarie caratteristiche del substrato roccioso dell’Estonia, tra cui calcari, marne, arenarie e fanghi.

Le collezioni petrologiche del museo sono di dimensioni ridotte e comprendono principalmente campioni di rocce glaciali erratiche provenienti dall’Estonia, nonché campioni di rocce metamorfiche e ignee provenienti dal territorio dell’ex Unione Sovietica.

La collezione di Storia della Scienza del museo è composta da circa 1.050 reperti, tra cui documenti d’archivio e materiale storico che riguarda lo studio della natura.

Museo Estone di Storia Naturale: Orari di apertura

Dal 19 settembre al 31 maggio dalle 10 alle 17, dal 1 giugno al 18 settembre dalle 10 alle 18.

Per visitare il Museo Estone di Storia Naturale di Tallinn è gratuito solo in possesso della Tallinn Card.

Booking.com

Articoli correlati

Il Giardino del Re di Danimarca, Tallinn (estonia)

Il Giardino del Re di Danimarca, Tallinn

Il Giardino del Re di Danimarca, situato nel centro di Tallinn, incanta i visitatori con la sua bellezza e la sua storia affascinante. Questo splendido parco offre…

Crateri di Kaali nell'isola di Saaremaa, in Estonia

Scopri i Crateri di Kaali nell’isola estone di Saaremaa, Estonia

Nell’isola estone di Saaremaa, immersa nella quiete del Mar Baltico, si trova un sito geologico unico e affascinante: i Crateri di Kaali. Questi misteriosi crateri offrono uno…

Spiaggia di Pirita

Spiaggia di Pirita, Tallinn

La spiaggia di Pirita a Tallinn è un luogo molto amato da residenti e turisti. Un lungo molo di pietra si protende nell’acqua, offrendo una splendida vista…

Telliskivi, la città creativa di Tallinn

Telliskivi, la città creativa di Tallinn

Dalle gallerie d’arte ai caffè bohemien, dalle boutique alla musica dal vivo, Telliskivi rappresenta un autentico paradiso per chi ama l’arte, la cultura e la creatività. Esso…

cosa vedere a Kalamaja, il quartiere di Tallinn, in Estonia

Kalamaja: Cosa vedere nel quartiere bohemian di Tallinn

Il quartiere Kalamaja Tallinn è stato riconosciuto come uno dei quartieri più affascinanti al mondo secondo un sondaggio di Time Out. La sua bellezza non è dovuta…

Torre televisva di Tallinn

Torre Televisiva di Tallinn

Nel cielo della capitale estone, si erge l’edificio più alto dell’Estonia e in tutto il Nord Europa. La Torre della TV è un grande centro turistico, culturale…