Monumento di Lihula

Il Monumento di Lihula è un’opera commemorativa che si erge in onore degli estoni che si distinsero nella lotta per l’indipendenza dell’Estonia contro l’Unione Sovietica durante la seconda guerra mondiale. Questo monumento è collocato all’interno di un museo privato situato nella località di Lagedi, in Estonia.

Il monumento di Lihula è stato oggetto di controversie in quanto rende omaggio anche agli estoni che si sono arruolati nelle forze armate tedesche durante la Seconda Guerra Mondiale, inclusi quelli che hanno servito nella divisione Waffen-SS.

Il monumento di Lihula, è stato oggetto di due spostamenti prima di essere collocato nella sua posizione attuale. Inizialmente, nel 2002, la statua fu eretta a Pärnu ma, a seguito della condanna espressa dal Primo Ministro Siim Kallas, fu rimossa soltanto nove giorni dopo la sua installazione. Successivamente, nel 2004, la statua venne collocata a Lihula e, infine, il 15 ottobre 2005, fu installata definitivamente a Lagedi.

Descrizione del Monumento di Lihula

Il monumento rappresenta un soldato in uniforme militare, indossante l’elmetto tedesco Stahlhelm, e impugnante la bandiera nazionale dell’Estonia sul polso, unitamente al simbolo “mano con la spada” della Croce della Libertà collocato sul colletto.

Va precisato che il monumento non presenta simboli esplicitamente riconducibili al nazismo. La sua struttura è costituita da un bassorilievo in bronzo e da una tavoletta di dedica montata su di una lastra verticale in granito. La tavoletta riporta l’iscrizione: “In memoria degli estoni che combatterono tra il 1940 e il 1945 contro il bolscevismo, per il ripristino dell’indipendenza dell’Estonia”.

Le Controverse del Monumento di Lihula

In quanto la dedica commemorava anche coloro che avevano prestato servizio nel Reggimento di “Fanteria finlandese 200“, nella Wehrmacht e in particolare nella divisione Waffen-SS, numerose organizzazioni si sono espresse contro il monumento. In particolare, il Simon Wiesenthal Center ha emesso un comunicato ufficiale di protesta, dichiarando che il monumento glorifica “coloro che erano disposti a sacrificare la propria vita per aiutare a raggiungere la vittoria della Germania nazista”.

L’esperto storico israeliano Efraim Zuroff ha espresso la sua opinione a proposito del monumento, affermando che esso rappresenta “un tentativo fuorviante di riscrivere la storia e di trasformare i collaborazionisti nazisti in eroi estoni”. Zuroff ha altresì sottolineato come questo fatto non dovrebbe sorprendere, in quanto l’Estonia non ha perseguito nessun criminale di guerra nazista estone e, secondo un sondaggio, il 93% della popolazione si è opposto alla creazione di una giornata commemorativa per le vittime dell’Olocausto.

La presenza del monumento ha suscitato preoccupazioni in alcune organizzazioni ebraiche, tra cui il Rabbino Capo dell’Estonia e la Federazione delle Comunità Ebraiche Russe.

L’ex primo ministro Juhan Parts ha espresso la sua opinione sul monumento, definendolo “provocatorio”. Inoltre, sono state sollevate numerose voci riguardo al soldato raffigurato sul monumento, che avrebbe indossato simboli nazisti, dando adito al sospetto che il monumento glorifichi il nazismo. Tuttavia, nonostante tali voci, non sono presenti simboli nazisti sul bassorilievo del monumento. Alcune teorie suggeriscono che questi simboli siano stati rimossi tra la prima installazione del monumento e quella attuale.

Articoli correlati

Il Giardino del Re di Danimarca, Tallinn (estonia)

Il Giardino del Re di Danimarca, Tallinn

Il Giardino del Re di Danimarca, situato nel centro di Tallinn, incanta i visitatori con la sua bellezza e la sua storia affascinante. Questo splendido parco offre…

Crateri di Kaali nell'isola di Saaremaa, in Estonia

Scopri i Crateri di Kaali nell’isola estone di Saaremaa, Estonia

Nell’isola estone di Saaremaa, immersa nella quiete del Mar Baltico, si trova un sito geologico unico e affascinante: i Crateri di Kaali. Questi misteriosi crateri offrono uno…

Spiaggia di Pirita

Spiaggia di Pirita, Tallinn

La spiaggia di Pirita a Tallinn è un luogo molto amato da residenti e turisti. Un lungo molo di pietra si protende nell’acqua, offrendo una splendida vista…

Telliskivi, la città creativa di Tallinn

Telliskivi, la città creativa di Tallinn

Dalle gallerie d’arte ai caffè bohemien, dalle boutique alla musica dal vivo, Telliskivi rappresenta un autentico paradiso per chi ama l’arte, la cultura e la creatività. Esso…

cosa vedere a Kalamaja, il quartiere di Tallinn, in Estonia

Kalamaja: Cosa vedere nel quartiere bohemian di Tallinn

Il quartiere Kalamaja Tallinn è stato riconosciuto come uno dei quartieri più affascinanti al mondo secondo un sondaggio di Time Out. La sua bellezza non è dovuta…

Torre televisva di Tallinn

Torre Televisiva di Tallinn

Nel cielo della capitale estone, si erge l’edificio più alto dell’Estonia e in tutto il Nord Europa. La Torre della TV è un grande centro turistico, culturale…