Saaremaa: Cosa Vedere e Cosa Fare nella Isola più grande dell’Estonia

Nell’arcipelago estone, spicca Saaremaa, un’isola che conserva in gran parte la sua natura selvaggia e che, nonostante ciò, attira molti visitatori durante l’estate. Questa guida vi sarà utile per organizzare al meglio il vostro itinerario e per scoprire cosa fare e cosa vedere a Saaremaa.

Isola di Saaremaa

Saaremaa (in estone anche Saare maakond) è una delle 15 contee dell’Estonia, la più grande isola dell’Estonia, nonché la terza isola più grande dopo Gotland e Selandia (Sjælland). La città principale dell’isola di Saaremaa è Kuressaare, la quale ospita circa 13.000 residenti, mentre l’intera isola conta una popolazione di circa 32.000 abitanti.

Saaremaa è celebre nella storia per essere stata la patria di un popolo guerriero che ha resistito all’oppressione da parte di vari gruppi, tra cui svedesi, danesi, tedeschi e russi. In effetti, è conosciuta come l’isola dei vichinghi orientali. Le tradizioni degli abitanti di Saaremaa sono ancora ampiamente preservate, rendendo una vacanza sull’isola più una scoperta culturale che una semplice vacanza al mare. Scopriamo insieme cosa ci riserva questa isola.

Saaremaa: cosa vedere

L’isola di Saaremaa si trova di fronte al Golfo di Riga, separato dal Mar Baltico; tuttavia, fa parte dell’arcipelago estone assieme all’isola di Hiiumaa.

Se stai programmando una vacanza a Tallinn, tra le cose da visitare in Estonia, vi è l’isola di Saaremaa, circondata dalla sua ricca vegetazione.

Per raggiungerla ti consigliamo di prendere il traghetto per arrivare a Kuressaare (capoluogo dell’isola) per non perderti le attrazioni e le attività da fare. Dedicatevi qualche giorno in più per visitare i crateri di meteoriti, le scogliere a strapiombo sul mare, i mulini a vento e i piccoli villaggi incantati. Scopriamo insieme cosa vedere e cosa fare sull’Isola di Saaremaa.

Castello di Kuressaare

Ubicato nella città omonima, il magnifico Castello di Kuressaare, costruito intorno al XIV secolo, si erge maestoso di fronte al mare su una piccola isola artificiale, completamente circondata dal pittoresco fossato. Realizzato interamente in pietra, questo è l’unico forte medievale baltico (in Estonia), ancora perfettamente conservato e aperto alle visite. Esplorarlo significa portare i visitatori indietro nel tempo.

All’interno del castello episcopale, si trova il Museo di Saaremaa, dedicato alla storia, alla geografia e alla natura dell’isola, la quale ospita anche importanti testimonianze storiche, tra cui un monumento commemorativo per le vittime dell’Armata Rossa.

Il castello di Kuressaare è circondato da uno splendido parco e durante l’estate, diventa spesso il luogo di svolgimento di piacevoli eventi, spettacoli ed esposizioni temporanee.

Per gli appassionati di storia, visitare il Castello di Kuresaare, rappresenta un’opportunità per ampliare la loro conoscenza della vita medievale. Visitare da vicino il castello ti permetterà di dare un’occhiata al cannone da fuoco più antico dell’Estonia, ancora oggi in funzionamento, partecipare a lezioni di tiro con l’arco, esaminare da vicino la struttura difensiva del castello e persino unirsi a una cena perfettamente in stile gotico.

Centro storico di Kuressaare

Da menzionare anche il centro abitato di Kuressaare, capoluogo dell’isola e della contea, costituisce uno dei pochi paesaggi urbani visibili all’interno dell’ambientazione naturale predominante di Saaremaa, caratterizzata da pinete, foreste e boschi.

La città si presta a essere esplorata a piedi, offrendo la possibilità di immergersi nei suoi vicoli e scoprire angoli pittoreschi e attrazioni uniche: il celebre castello, il principale punto di interesse, insieme al Palazzo del Comune del XVII secolo, alla chiesa luterana e alla chiesa ortodossa.

Inoltre, a Kuressaare si trova il Museo Regionale di Saaremaa, che offre ai visitatori curiosi la possibilità di approfondire gli aspetti storici e le tradizioni dell’isola.

I Crateri di Kaali

Sebbene possano sembrare semplici pozze d’acqua a prima vista, i nove crateri situati nei dintorni del villaggio di Kaali presentano una caratteristica unica: sono stati creati dall’impatto di un meteorite avvenuto molti millenni fa.

Sparpagliati in una zona di circa un chilometro, i crateri si trovano attualmente all’interno di una foresta. Il più grande, con un diametro leggermente superiore ai 100 metri, è diventato un piccolo laghetto, circondato da rigogliosa vegetazione.

Il più grande di questi crateri è anche il più evidente, mentre gli altri otto sono notevolmente più piccoli e richiedono una ricerca più attenta tra la vegetazione per essere individuati. In tempi passati, questi crateri erano considerati luoghi sacri, e ancora oggi queste pozze circolari d’acqua, circondate da alberi, sono in grado di creare occasionalmente un’atmosfera misteriosa.

I Mulini a vento di Angla

Angla un piccolo villaggio situato nella contea di Saaremaa nasconde dei piccoli tesori: i mulini a vento. Questi cinque mulini a vento, quattro dei quali sono costruiti in legno in stile estone e uno in stile olandese, si ergono maestosi nel cielo, offrendo ai visitatori l’opportunità di sentire come se fossero tornati indietro nel tempo di alcuni secoli.

Tra questi mulini a vento, alcuni sono aperti per le visite e consentono ai visitatori di scoprire nel dettaglio il processo di macinazione e produzione delle farine. Oltre ai cinque antichi mulini a vento, c’è un museo dedicato alla storia del villaggio, alla funzione dei mulini e alle tradizioni agricole locali. Angla offre anche l’opportunità perfetta per assaporare una cucina rustica, semplice e casalinga tipica del luogo.

La Penisola e il Faro di Sõrve

L’intera isola di Saaremaa è punteggiata di fari, tra cui il faro di Sõrve spicca come il più antico, risalente alla metà del Seicento. Nel corso degli anni, la sua struttura originale in legno è stata progressivamente sostituita da materiali come la pietra subendo diverse operazioni di ristrutturazione. Per coloro che non temono l’altezza o gli spazi angusti, scalare la lunga scala interna fino alla cima del faro, che si erge a circa 50 metri d’altezza, è un’esperienza imperdibile. La posizione del faro su una piccola penisola offre una vista straordinaria.

Spa e Centri Termali

Quando si decide di visitare l’isola di Saaremaa, vuol dire che oltre a potersi immergere nella naturale e scoprire luoghi antichi e affascinanti, quest’isola è rinomata anche per i suoi impianti termali che sfruttano le proprietà terapeutiche dei fanghi naturali.

La tradizione termale di Saaremaa, già diffusa nel XIX secolo, ha mantenuto la sua autenticità nel corso del tempo. Oggi, l’isola offre ai visitatori una selezione di almeno una decina di hotel con servizi SPA.

Questa destinazione è perfetta per trascorrere giorni di relax e benessere, godendosi piscine, saune e trattamenti di fangoterapia in un’atmosfera romantica, piacevole ed elegante.

Isola di Muhu

La piccola isola di Muhu è situata tra l’isola di Saaremaa e la terraferma. E’ caratterizzata da una superficie di poco più di 200 metri quadrati, ed è connessa a Saaremaa da una diga artificiale, attraverso la quale attraccano anche i traghetti.

Saaremaa è famosa per la sua storia complessa, che abbraccia il paganesimo e il cristianesimo, così come per le sue antiche tradizioni popolari. Tuttavia, vale la pena visitare l’isola anche per le affascinanti costruzioni rustiche di Koguva e degli altri villaggi, che sono state conservate perfettamente nel tempo, oltre alle sue belle spiagge sabbiose.

In conclusione, visitare Muhu, significare fare un viaggio nel passato fermandosi ad ogni angolo: dai mulini in legno (ancora in funzione) alla Chiesa di Santa Caterina, dove si trovano alcune lapidi risalenti all’epoca pagana.

Le scogliere di Panga

Durante il vostro tour sull’isola di Saaremaa non perdetevi anche le scogliere di Panga. Le scogliere di Panga si trovano a nord dell’isola e fanno parte di una catena che si estende dalla Svezia, ed è la più alta di tutta l’Estonia e si erge per 20 metri sopra il mare. Fino agli anni ’60, i suoi dintorni furono teatro di riti pagani, oggi invece potete passeggiare e godervi la natura. Sebbene l’altezza dello strapiombo potrebbe non sembrare così impressionante, vale comunque la pena visitarla per ammirare le splendide viste sul mar Baltico.

Isola di Saaremaa: cosa fare

Dopo aver visto questi magnifici posti, per ritagliarsi un po’ di tempo ecco cosa fare a Saaremaa:

Bere una birra artigianale

Saaremaa ha una lunga tradizione nella produzione di birra artigianale. Ogni estate, l’isola di Saaremaa ospita un affascinante festival che offre ai visitatori l’opportunità di assaporare le migliori varietà di birra locale, accompagnate da un ricco programma di musica ed eventi. Tuttavia, durante qualsiasi stagione, gli appassionati non dovrebbero perdere l’occasione di assaporare la birra fatta in casa, preparata con solo malto e lievito di luppolo, e servita in caratteristici boccali di legno.

Noleggiare una bicicletta

Considerando che l’Isola di Saaremaa non è affatto piccola, per visitarla tutta a piedi sarebbe impossibile, per questo per immergersi nella bellezza naturale è esplorarla in bicicletta. La stragrande maggioranza delle strutture turistiche, tra cui hotel, B&B e guesthouse, offre il servizio di noleggio biciclette a tariffe convenienti. Quindi, per gli appassionati del cicloturismo, l’isola offre la possibilità di esplorare liberamente una miriade di percorsi che attraversano scogliere, spiagge, prati, boschi e foreste.

Fare Birdwatching

Saaremaa, l’isola che celebra la natura, offre molte opportunità per avvistare la fauna locale. Tuttavia, se siete appassionati di birdwatching, vi consigliamo di immergervi in questa affascinante attività nella foresta o lungo la costa all’interno del Parco Nazionale Vilsandi. Qui, avrete l’opportunità di osservare molte delle specie di uccelli più rare che popolano l’Estonia, molte delle quali possono essere avvistate solo a Saaremaa.

Saaremaa: come arrivare

Durante l’inverno, questa parte dell’Europa è afflitta da intense temperature fredde e Saaremaa stessa si trasforma in un paesaggio ghiacciato, pertanto se la visitate durante l’inverno è possibile raggiungere l’isola camminando sul mare ghiacciato.

Tuttavia, se questa esperienza non vi rende sicuri, allora ti consigliamo di visitare l’isola durante l’estate prendendo il traghetto con partenza da Virtsu ogni 20 minuti. Anche determinate rotte degli autobus provenienti da Tallinn e da altre città principali dell’Estonia richiedono un breve trasbordo sull’isola di Muhu tramite traghetto prima di continuare verso Saaremaa. Inoltre, c’è una connessione diretta tra Tallinn e l’aeroporto di Kuressaare.

Dormire a Saaremaa

L’intera isola offre diverse opzioni per chiunque desideri trascorrere alcuni giorni qui: potreste trovare interesse nell’alloggiare nella guesthouse di Kaali, in un appartamento a Kuressaare o in uno dei numerosi hotel e spa disponibili, offrendovi l’opportunità di sperimentare il relax delle terme.

Per facilitarvi la scelta abbiamo selezionato i migliori hotel a Saaremaa:

Läätsa Holiday Homes

A Salme, Saaremaa, a 19 km da Kuressaare, il Läätsa Holiday Homes offre attrezzature per sport acquatici e un barbecue. Il WiFi e il parcheggio privato coperto sono gratuiti. Le sistemazioni comprendono una TV a schermo piatto, alcune con aria condizionata, area salotto e/o zona pranzo. Troverete un tostapane e un bollitore, e alcune unità hanno una cucina completa con lavastoviglie e forno. Gli asciugamani sono inclusi. Potrete praticare windsurf, ciclismo ed escursionismo e, a pagamento, usufruire di un garage.


Kangru Holiday Home

A Vanamõisa, la Kangru Holiday Home offre biciclette gratuite, Wi-Fi gratuito, reception 24 ore su 24 e cucina in comune. La casa vacanze ha parcheggio privato gratuito e salone comune. Con 2 camere da letto, 1 bagno, lenzuola, asciugamani, TV satellitare, zona pranzo, cucina completa e patio con vista sul giardino. C’è anche una sauna in loco. Il Kangru Holiday Home ha un giardino, barbecue e terrazza. Kuressaare è a 12 km e l’aeroporto più vicino, Kuressaare, dista 10 km.


Ekesparre Boutique Hotel

L’Ekesparre Boutique Hotel, costruito nel 1908, è l’hotel più antico di Saaremaa, situato accanto al castello di Kuressaare. Le camere in stile Art Nouveau offrono TV satellitare, minibar e bagno privato. La colazione a buffet con prodotti locali è servita nella hall o all’aperto, con un bar ben fornito. L’hotel offre anche una biblioteca, servizi di lavanderia e una reception 24 ore su 24 per prenotazioni di barche, auto e biglietti per traghetti o aerei. Si trova a 400 m dal porto turistico degli yacht, a 2,5 km dall’Aeroporto di Kuressaare e a 1,2 km dalla stazione centrale degli autobus, con un campo da golf a 3 km e un campo da tennis a circa 500 m.


Villa Verde

La Villa Verde, situata a circa 3,6 km dal Parco Nazionale Vilsandi, offre una vista sul giardino, una terrazza e una macchina da caffè. Questa casa vacanze include una camera da letto, una cucina attrezzata, una sauna e un’area giochi per bambini. È disponibile WiFi gratuito e parcheggio privato gratuito. L’aeroporto più vicino è Kuressaare, a 31 km.


Grand Rose SPA Hotel

Il Grand Rose SPA Hotel a Kuressaare offre camere con elegante design d’interni, TV a schermo piatto e bagno privato. Il centro benessere dell’hotel comprende 7 saune, 3 piscine, una vasca idromassaggio e una varietà di trattamenti per il corpo, oltre a un salone estetico. Il personale della reception è disponibile per il noleggio di biciclette e servizi di lavanderia. Il ristorante-enoteca Rose, con soffitti a volta, serve cucina regionale e internazionale. La colazione è a buffet al mattino, mentre il bar della hall è aperto 24 ore su 24 per bevande e cocktail. C’è anche un ristorante estivo sulla terrazza per bevande, birra artigianale e barbecue.


Johan Design & SPA Hotel

Nel centro storico di Kuressaare, su Saaremaa, c’è il Johan Design & SPA Hotel con Wi-Fi e parcheggio gratuiti. Le camere hanno un design unico con legno e cemento a vista, e offrono aria condizionata, TV a schermo piatto e bagno completo.

L’hotel dispone di una vasta area benessere con piscina coperta, saune, salone di bellezza, piscina coperta, terrazza solarium e vasca idromassaggio all’ultimo piano. Ci sono anche trattamenti estetici, un tavolo da biliardo e una cassaforte. Il ristorante Pähkel offre cucina estone e internazionale, mentre il lounge-bar serve cocktail e pasti leggeri. Il Johan Spa ha anche il Captain’s Pub e la caffetteria Kuul, aperta in estate.


Arensburg Boutique Hotel & Spa

Situato nella città vecchia di Kuressaare, vicino al centro e al parco del castello, l’Arensburg Boutique Hotel & Spa offre eleganti camere con TV a schermo piatto e servizi spa a pagamento, tra cui una piscina coperta. Le camere luminose dell’Arensburg Boutique presentano un arredamento in colori caldi e moderni bagni con asciugacapelli. Potrete rilassarvi nella vasca idromassaggio o nella sauna e scegliere tra una varietà di trattamenti per il corpo. C’è anche una reception aperta 24 ore su 24 che offre servizi di noleggio biciclette e deposito bagagli. Il ristorante in loco serve piatti internazionali e colazioni ogni mattina. Durante l’estate, potrete godervi eventi musicali sulla terrazza, oltre a visitare l’enoteca e la sala sigari.


Meri Seaside Hotel & SPA

Il Saaremaa Meri Seaside Hotel & SPA è situato in una splendida posizione sul lungomare, a soli 100 metri dalla spiaggia, mentre il centro di Kuressaare è a 500 metri di distanza. Inoltre, è ad appena 100 metri dal castello e dal parco di Kuressaare. Le camere spaziose e luminose si trovano su 4 piani nella sezione dell’hotel, con molte di esse che offrono una vista sulla baia. Tutti gli ospiti del Meri Seaside Hotel & SPA possono godere di una deliziosa colazione a buffet. L’hotel è molto accogliente anche per gli amici a quattro zampe, con stanze speciali pensate appositamente per loro.

Articoli correlati

Il Giardino del Re di Danimarca, Tallinn (estonia)

Il Giardino del Re di Danimarca, Tallinn

Il Giardino del Re di Danimarca, situato nel centro di Tallinn, incanta i visitatori con la sua bellezza e la sua storia affascinante. Questo splendido parco offre…

Crateri di Kaali nell'isola di Saaremaa, in Estonia

Scopri i Crateri di Kaali nell’isola estone di Saaremaa, Estonia

Nell’isola estone di Saaremaa, immersa nella quiete del Mar Baltico, si trova un sito geologico unico e affascinante: i Crateri di Kaali. Questi misteriosi crateri offrono uno…

Spiaggia di Pirita

Spiaggia di Pirita, Tallinn

La spiaggia di Pirita a Tallinn è un luogo molto amato da residenti e turisti. Un lungo molo di pietra si protende nell’acqua, offrendo una splendida vista…

Telliskivi, la città creativa di Tallinn

Telliskivi, la città creativa di Tallinn

Dalle gallerie d’arte ai caffè bohemien, dalle boutique alla musica dal vivo, Telliskivi rappresenta un autentico paradiso per chi ama l’arte, la cultura e la creatività. Esso…

cosa vedere a Kalamaja, il quartiere di Tallinn, in Estonia

Kalamaja: Cosa vedere nel quartiere bohemian di Tallinn

Il quartiere Kalamaja Tallinn è stato riconosciuto come uno dei quartieri più affascinanti al mondo secondo un sondaggio di Time Out. La sua bellezza non è dovuta…

Torre televisva di Tallinn

Torre Televisiva di Tallinn

Nel cielo della capitale estone, si erge l’edificio più alto dell’Estonia e in tutto il Nord Europa. La Torre della TV è un grande centro turistico, culturale…